MPEG-4 High Efficiency AAC v2 (HE-AAC v2)

DAB+ utilizza il profilo MPEG-4 High Efficiency AAC v2 (HE-AAC v2). Questo codec audio è il più efficiente schema di compressione audio disponibile in tutto il mondo e consente fino a tre volte tanto molti servizi per multiplex come il DAB originale: un sottocanale da 40 kbps con HE-AAC v2 fornisce una qualità audio simile (anche leggermente migliore nella maggior parte dei casi) come MPEG Audio Layer II a 128 kbps.

HE-AAC v2 combina tre tecnologie:

  • Il codec audio di base AAC (Advanced Audio Coding)
  • Uno strumento di estensione della larghezza di banda SBR (Spectral Band Replication), che migliora l’efficienza utilizzando la maggior parte del bit rate disponibile per le frequenze più basse (banda bassa) del segnale audio. Il decoder genera le frequenze più alte (banda alta) analizzando la banda bassa e le informazioni collaterali fornite dall’encoder. Queste informazioni secondarie richiedono una velocità in bit notevolmente inferiore a quella necessaria per codificare la banda alta con il codec audio principale
  • Stereo parametrico: vengono codificate un down-mix mono e le informazioni laterali rispetto a un segnale stereo convenzionale. Il decoder ricostruisce il segnale stereo dal segnale mono utilizzando le informazioni laterali HE-AAC v2 è un superset del codec core AAC. Questa struttura superset consente di utilizzare AAC semplice per bit rate elevati, AAC e SBR (HE-AAC) per bit rate medi o AAC, SBR e PS (HE-AAC v2) per bit rate bassi. Pertanto HEAAC v2 offre il massimo livello di flessibilità per l’emittente. Una descrizione dettagliata di HE-AAC v2 è disponibile sul sito web dell’EBU1. Un’introduzione a MPEG-4 è disponibile sul sito Web MPEG Industry Forum: http://www.oipf.tv/mpegif

 

HE-AAC v2 fornisce la stessa qualità audio percepita a circa un terzo del bit rate del canale secondario richiesto da MPEG Audio Layer II.

Altri sistemi che utilizzano la AAC sono: